Common Children and the Common Good: Locating Foundlings in the Early Modern World (Dai bambini “comuni” al bene comune: i trovatelli nella prima età moderna)

Date: 

Monday, December 9, 2019 (All day) to Tuesday, December 10, 2019 (All day)

Location: 

I Tatti / Istituto degli Innocenti

jj

The 600th anniversary of the inauguration of the Ospedale degli Innocenti in Florence provides an opportunity to re-examine the contexts for foundling care both within and beyond this pioneering institution.  This conference will examine the spaces and artworks of the institution itself, literary and legal fashioning of illegitimacy by humanists and magistrates, the care taken with the formation of youths in the broadest sense, and the ways in which other Europeans learned from the example of Florence as they aimed to address the challenge of foundling care in their own urban, national, and imperial settings.

Just as the Innocenti itself was a place of innovation, our conference also innovates by including five presentations by scholars of the digital humanities.  Gathered in a collaborative group under the title of Florentia Illustrata, these digital humanists from Canada, the United Kingdom, and the United States demonstrate how digital tools allow us unprecedented views of both the physical fabric of the Innocenti, and the social and urbanistic networks that sustained it.

Il Seicentenario dell’inaugurazione dell’Ospedale degli Innocenti a Firenze offre un’opportunità per riesaminare i contesti dell’assistenza ai “trovatelli”, sia all’interno che all’esterno di questa istituzione pioneristica. Il convegno prenderà in esame gli spazi e le opere d’arte della stessa istituzione, i modi in cui umanisti e magistrati hanno dato forma letteraria e giuridica all’illegittimità, la cura dedicata alla formazione dei giovani nel senso più ampio, e il modo in cui le altre realtà europee si sono ispirate all’esempio fiorentino nel momento in cui si sono poste l’obiettivo di affrontare la sfida dell’assistenza ai bambini abbandonati nei propri contesti urbani, nazionali e coloniali.

Così come l’Ospedale degli Innocenti è stato un luogo di innovazione, anche il nostro convegno sarà innovativo, includendo cinque presentazioni di studiosi di digital humanities (scienze umane digitali). Raccolti nel gruppo di ricerca Florentia Illustrata, questi studiosi di digital humanities provenienti da Canada, Regno Unito e Stati Uniti, dimostrano come gli strumenti digitali ci permettono di avere punti di vista inediti sia sulla “Fabbrica” degli Innocenti, sia sui contesti sociali e urbanistici che l’hanno sostenuta.

CLICK HERE TO VIEW THE CONFERENCE PROGRAM

Monday, December 9: Istituto degli Innocenti, Salone Brunelleschi (entrance through the bookshop, piazza SS. Annunziata 13)

Tuesday, December 10: I Tatti, Gould Hall 

This conference is free and open to the public. No registration required.